Psiche e Corpo

Psiche e Corpo

L'importanza della qualità di vita

 

È dovere di ogni uomo realizzare la sua missione o la "propria leggenda personale", come afferma lo scrittore Coelho e, quando ci si ascolta, non si resiste, non si ha paura e ci si muove in questa direzione, l' universo risponde in modo supportivo. 

Il periodo che stiamo vivendo è un periodo di grande trasformazione, di cambiamenti che toccano profondamente la nostra vita, a livello di relazioni, ostacolate dal distanziamento o perse, in seguito a lutti e a livello lavorativo, settore in cui sperimentiamo incertezza.

Ci stiamo scontrando con la nostra fragilità, viviamo una condizione di animali in gabbia.

Il malessere è palpabile, il consumo di farmaci è aumentato, in particolare quello di antidepressivi e ansiolitici, molti stanno manifestando disturbi ossessivi compulsivi. È comparsa una forma di ansia da limbo, legata all'attesa che non trova termine:  attesa del ritorno alla normalità, attesa del tampone o del suo risultato, attesa della fine del ricovero di una persona cara, attesa del vaccino.

Il cambiamento radicale a cui siamo sottoposti ci ha colti impreparati, in quanto abbiamo troppo delegato al medico, al farmacista, a qualcun altro la nostra vita.

Questo è il momento in cui è più che mai necessario cogliere l'opportunità di riprendere in mano la propria vita, le proprie scelte.

Spesso mi sono chiesta se c'è bisogno di una crisi per avviare una trasformazione o se possiamo cambiare anche attraverso la gioia…e forse questo può essere l'insegnamento che si può trarre da questo periodo.

Ritengo che si tratti di rivedere il termine normalità, in quanto se quella che vivevano ha creato tutto questo, non credo fosse normalità.

La crisi valoriale che stiamo vivendo forse è la più grande degli ultimi decenni. Infatti progressivamente si è passati da valori di uguaglianza, democrazia, libertà, a valori legati alla finanza, al denaro e tutto il mondo gira intorno ad essi.

L’invito consiste nel volgere lo sguardo all'interno e cogliere il grande insegnamento di questa crisi. Imparare a condividere la gioia, che attualmente non fa parte del nostro passo nel mondo.

La società in cui viviamo non è capace di fermarsi ad ascoltare e l'educazione è basata sul saper fare, saper avere, saper apparire e solo adesso ci stiamo rendendo conto di quanto sia importante il saper essere, saper ascoltare, per poter entrare in un ritmo più profondo.

Spesso abbiamo paura di fermarci ad ascoltare, perché quando lo facciamo emerge tutto quello che sediamo attraverso il fare e scopriamo che siamo sconosciuti a noi stessi, che l'idea che abbiamo di noi è effimera  e che difendiamo quello che non siamo. Abbiamo sempre più bisogno di momenti in cui il cervello "va in default" e riconosciamo che la nostra vocazione è qualcosa di connaturato, unico. Per fare questo occorre ascoltarsi, seguirsi.

Il talento è un valore immanente a cui si può dare un prezzo, la vocazione è invece qualcosa di fisico. Infatti quando noi facciamo qualcosa vicino alla nostra vocazione, viviamo un'eccitazione corporea, che è bellezza. Tutti abbiamo una vocazione, si tratta di scoprirla.

Lo scrittore Coelho, nel suo bellissimo libro: “L'alchimista”, afferma che realizzare la propria leggenda personale è l'unico dovere dell'uomo, la sua missione sulla terra e che quando desideri qualcosa l'universo cospira per fartela realizzare.

Invita a non opporre resistenza, a non trattenere il corso della vita, a non avere paura di cambiare, per la troppa abitudine a noi stessi e a non limitarsi a sognare, per paura che realizzare il sogno sia una delusione. A ricercare la gioia interiore, piuttosto che esteriore, una gioia che viene dall'interno.

Cogliamo quindi l'occasione per diventare consapevoli, in quanto la nostra qualità di vita è importante.

Commenti offerti da CComment

Image

Realizziamo i nostri progetti con tre elementi essenziali:

Promozione, Informazione ed Educazione.

Sede: Via Ernesto Rossi n.34,  57125 Livorno

C.F. 92137740491

info@centrostudinvictus.it

© 2019 ASSOCIAZIONE CULTURALE CENTRO STUDI INVICTUS 
All Right Reserved