Arti & Culture

Arti & Culture

Non poter dipingere

 Brunella Bessi 

Serie: La luce del Colore

“Non disprezzare la sensibilità di nessuno. La sensibilità è il genio di ognuno di noi”- citazioni.org/Baudelaire - Parole che denotano un’attenta osservazione del genere umano, sono di Charles Baudelaire, poeta, uno fra i pochi veri critici d’arte.

Commenta (1 "Commento")

Teatro è salute (prima puntata)

Fulvia Roggero - Attrice e regista

In Italia e nel mondo il vasto popolo dei teatranti, oltre che essersi trovati nell’impossibilità di svolgere il proprio lavoro, con tutti i problemi connessi di sopravvivenza, in questo periodo continuano a interrogarsi a lungo sul senso e sull’urgenza di quest’arte e della sua necessarietà nella società di oggi.

Commenta (0 Commenti)

La musica fa bene alla salute

Adriano Papagno -musicista-

Serie Note rigeneranti

 Per spingere gli ascoltatori a riflettere sul valore terapeutico della musica, ho deciso di realizzare un video, in cui propongo una scena del film di Martin Scorsese: "Aldilà della vita", alcune brevi frasi di commento sul sottofondo musicale di "Tb Sheets" di John Lee Hooker, interpretato da Van Morrison e un pezzo musicale di Vivaldi: "Storm", fatto ascoltare a due frequenze diverse: 440  hz e 432 hz. L'ascolto attento permetterà di notare la differenza, a livello di sensazioni ed emozioni che suscita.

Commenta (6 "Commenti")

Panino con mortadella

 In tempi di riflessioni e consigli sulla sana alimentazione, cosa mai può suggerire un panino con la mortadella?

Commenta (0 Commenti)

Il balcone attraverso due epoche, riflettiamo sull’impermanenza

La luce del Colore

Contemplare l’arte può far scaturire interessanti e profonde riflessioni. Piergiorgio Caselli, un fisico impegnato a guidare e stimolare percorsi di crescita interiore, ci fa riflettere sul tema dell’impermanenza di tutti i fenomeni, a partire dall’osservazione di due famose opere d’arte. Due quadri dipinti a 80 anni di distanza riflettono una visione del mondo completamente differente riportandoci al tema della caducità della vita e alla necessità di consolidare il nostro vero io, l’elemento immortale di ciascuno di noi.

Commenta (0 Commenti)

Full Monty

Note Rigeneranti - Adriano Papagno

Correva l’anno 1997 quando arrivò nelle sale cinematografiche un film inglese destinato, caso più unico che raro, a mettere rapidamente d’accordo pubblico e critica: si trattava di “The Full Monty” del semi sconosciuto Peter Cattaneo, film che gli valse diverse nomination e premi tra cui l’Oscar per la miglior colonna sonora.

Commenta (2 Commenti)
Image

Realizziamo i nostri progetti con tre elementi essenziali:

Promozione, Informazione ed Educazione.

Sede: Via Meloria 6, 57128 Livorno

C.F. 92137740491

© 2019 ASSOCIAZIONE CULTURALE CENTRO STUDI INVICTUS 
All Right Reserved